LA VARIANTE DELTA DELL’ANIMO UMANO

La storia della variante Delta (che potrebbe dare origine a una possibile Quarta Ondata) sta smuovendo un po’ gli animi di tutti, rivelando preziosi frammenti di inconscio: cerco qui (molto arbitrariamente) di sistematizzarli.

Gli ipocondriaci che si sono vaccinati, per esempio, invece di pensare: “Come sono fortunato, se mi prendo la variante Delta, me la cavo SOLO con un raffreddore”, hanno adesso un nuovo motivo per avere paura. 
Temono di venire “in contatto” con un non vaccinato che li possa impestare (sempre con ‘sta variante Delta). 
E quindi sono ancora più attenti di prima: FP2 al supermercato, ma anche quando incontrano un gruppo di ragazzi (presumibilmente non vaccinati), plausibili portatori del virus.

Ecco, dopo aver osservato BENE questo gruppo, ho capito che si potrebbe dividere il mondo a metà.
Tra quelli che hanno soprattutto PAURA per se stessi (e nulla li potrà tranquillizzare, neanche la famosa terza dose del vaccino contro le varianti), e quelli che più laicamente pensano un po’ anche agli ALTRI e si sono fatti il vaccino per mettere al riparo la società nel suo insieme dal rischio di nuovi picchi epidemici e possibili nuovi lockdown.
Questa seconda categoria mi sembra meno spaventata dal futuro, fatta da persone pronte ad ascoltare altre voci sulla pandemia che non siano quelle dei beccamorti che predicono sventure. Sono quindi individui meno ansiosi e generalmente più felici dei primi.

Vaccinarsi è un atto di generosità anche verso gli altri, se fatto in questo spirito, molto utile a SPOSTARE L’ATTENZIONE DA SE STESSI e quindi a ridurre la propria ansia. 
Gli iperansiosi invece – li riconosci subito – pensano solo a loro stessi, cupamente, in genere, senza speranza nel futuro.

E adesso una buona parola per i No-Vax che temono degli indimostrati effetti collaterali del vaccino e si potranno ammalare a settembre, riportando l’economia in uno stato di pre-morte. Che cosa farebbero i No-Vax di fronte a malattie che richiedono cure terribili come la CHEMIOTERAPIA, che ha ben altri effetti collaterali di un vaccino?
Non si curerebbero, spaventati dai rischi che comporta l’assunzione di quei farmaci? O si curerebbero lo stesso, perchè nessuno vuole rimetterci la pelle senza battagliare un po’ contro un tumore?

Io sono convinta che i No-Vax farebbero la chemioterapia, perchè in fondo non sono così diversi dagli ipocondriaci. Sono anche loro eccessivamente centrati su di sé, sugli effetti secondari su di sé di farmaci come i vaccini che sono un bicchiere d’acqua fresca rispetto ai chemioterapici. Ma qualora si trovassero di fronte a una loro MALATTIA probabilmente diventerebbero un po’ meno SEVERI nel giudicare le case farmaceutiche e si curerebbero.

Per concludere, se invece i vaccini venissero considerati come farmaci preventivi per i GRUPPI SOCIALI intesi nel loro complesso, allora un piccolo sforzo potrebbe essere fatto: tutti ci dovremmo vaccinare. Esistono dati, statistiche, serie storiche, basta leggerle: i vaccini hanno già salvato molte volte l’UMANITÀ.
Lo faranno anche adesso. 
La SFIGA è non averli i vaccini, quelli buoni, fatti dai paesi occidentali dove i dati delle ricerche sono stati pubblicati, dove si sa TUTTO.
La SFIGA è avere i vaccini cinesi che non funzionano. Allora sì, posso capire che nessuno si vorrà mai più vaccinare, dopo aver fatto il Sinovac che non protegge dalla malattia.

Bene, mi godrò una bella estate in vacanza, nella solita Croazia, sapendo però di essere fortunata (perchè sono vaccinata). Spero che siano sempre di più quelli che vogliono sentirsi fortunati…




 

Contrassegnato da tag , , ,

7 thoughts on “LA VARIANTE DELTA DELL’ANIMO UMANO

  1. Elda Stefanini ha detto:

    Leggendo le tue considerazioni mi sono accorta che è perfettamente quello che penso. Grazie per averlo espresso con sagacia e chiarezza, chissà se aprirà gli occhi a qualche indeciso o farà aprire gli occhi a chi aveva bisogno di aiuto per comprendere l’evidente.

    • Viola Veloce ha detto:

      Secondo me non cambia idea nessuno, ho questo sospetto. Essere no-vax è come votare per Salvini: non ci sono buoni motivi per farlo, ma solo qualche preconcetto di cui non si è neanche pienamente consapevoli. Sono pessimista.

  2. wwayne ha detto:

    Vicino alla Croazia c’è la splendida Udine: l’hai mai visitata?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: