Ospite di Rita Carla Francesca Monticelli

Un mio poderoso intervento sull’ADV fatto in casa dai self-published è stato ospitato sul blog di Rita Carla Francesca Monticelli, che scrive libri di fantascienza.

ANAKINA BLOG

Rita fa parte della famiglia di chi si autopubblica e sa usare il web con una certa perizia.

Ecco i suoi libri su Amazon:

DESERTO ROSSO

Non posso che mostrare onore e rispetto per una donna così intraprendente in campi tradizionalmente assai poco femminili.

Temo solo che un invito a cena da lei potrebbe non essere molto interessante, se esiste una minima legge del contrappasso.

Ma anch’io cucino due volte all’anno.

Altrimenti mi limito a scongelare il pesto e versarlo sulla pasta appena scolata.

E’ per questo che io e Tommaso abbiamo un colorito verdastro da marziani.

Auguro anche a Rita di NON sapere cucinare due uova al burro!

Contrassegnato da tag

4 thoughts on “Ospite di Rita Carla Francesca Monticelli

  1. Infatti sono la regina del microonde e me ne vanto. Però il mio ragazzo cucina benissimo 😉

  2. Viola Veloce ha detto:

    Confesso di nutrire dei sentimenti UMANI nei confronti del mio microonde che crispa, griglia e fa non so cos’altro.
    Però devo ammettere che il vecchio profumo di cibo ben cucinato che usciva dai forni è scomparso.
    Dal mio microonde escono strani odori, dovuti credo a reazioni chimico-molecolari diverse da quelle della cottura tradizionale.
    Il sapore è buono, alla fine, ma il profumo è scomparso, sostituito da strane puzze che non sono molto allettanti…
    Però, senza conoscere Carla, ho “sentito” che era della mia stessa razza…

  3. Viola Veloce ha detto:

    Ammetti però che la veloce cucina nucleare con la quale “porto a temperatura” gli alimenti produce odori diversi da quelli del forno tradizionale.
    Sono scomparsi i profumi di cotto/mangiabile che uscivano dal forno, perché le nuove reazioni chimiche che si sprigionano nel mio Sesto Senso fanno qualcosa di strano alle molecole.
    Alla fine il sapore è quasi lo stesso, ma gli odori che escono dal mio crisp-micro-grill sono spesso disgustosi.
    Anche i colori cambiano: la torta agli spinaci è verde SMERALDO. Strana, molto strana…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: